Tra sottosuolo e sole

(Non) si diventa ciò che (non) si è.

Archivio per il tag “stomaco”

“Come ho avuto la conferma di essere brutto dentro”

A meno di non ambire a far la parte del cattivone in un romanzo giallo, sospettare di essere brutti dentro non è gratificante, sebbene sia preferibile ad averne la certezza scientifica. Io non ho mai pensato di essere bello dentro, mentre sul fuori mi astengo, perché non è oggetto di questo delirante articolo e poi, a dirla tutta, questa distinzione tra dentro e fuori lascia il tempo che trova, quasi fossimo ancora qui a contrapporre anima e corpo, oppure amore e odio. In ogni caso, anche se qualcuno asserì che “l’essenziale è invisibile agli occhi”, si può affermare almeno che, se non l’essenziale, almeno il minuscolo è più visibile al microscopio; inoltre, l’esperienza insegna che se “il cuore ha ragioni che la ragione non conosce”, appare altrettanto evidente che “lo stomaco ha ragioni che né il cuore né il cervello conoscono”. Sto divagando, torno alla scoperta della mia bruttezza interiore.

I più antichi, fedeli e soprattutto masochisti lettori di queste pagine forse ricorderanno un frammento di cenere estratto dal mio camino, nel titolo del quale facevo riferimento a “notti gastriche”, Continua a leggere…

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: