Tra sottosuolo e sole

(Non) si diventa ciò che (non) si è.

“Pro o contro la bomba atomica” (Elsa Morante)

Morante

Difatti, i benpensanti addetti ai governi, dal Mediterraneo alla Siberia, glorificano con tutto il cuore i peggiori mostri della non-arte; e sostengono volentieri le più sudicie gazzette disposte a diffamare i veri artisti. Dovunque sia loro permesso d’intervenire, quei direttori generali delle anime si adoperano a «minimizzare», e possibilmente a strangolare ogni viva espressione della realtà che è il respiro dell’arte. E mentre, come si conviene, condannano ufficialmente il commercio delle droghe, ogni giorno, poi, attraverso i loro giornaletti, la loro radio e la loro televisione, propinano alla gente ‘oppio dell’imbecillità. Non esiste stupefacente più efficace di questo, per corrompere e degradare un popolo; e non c’è, evidentemente, immoralità peggiore che fare un commercio di Stato di questa droga.”

(Elsa Morante, “Pro o contro la bomba atomica”, ed. Adelphi)

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: