Tra sottosuolo e sole

(Non) si diventa ciò che (non) si è.

L’alternativa

urlo-munch

Uno dovrebbe capire che se una cosa è andata male, è perché doveva andare male, non poteva non andare male, e quindi è un bene che sia finita, perché altrimenti sarebbe andata ancora peggio.
Un concetto abbastanza semplice da comprendere, che però, proprio perché così semplice, annichilente, tranciante, ci costringerebbe a relegare al rango di pagliacciate da bambini tutta una serie di canzoni, film, libri e simili che invece ci fanno battere ancora il cuore.
E quindi, non fosse altro che per amore della musica, del cinema, della letteratura, non ci resta che fantasticare su “quel che poteva essere e non è stato”, perché l’alternativa sarebbe, sarebbe, sarebbe… il vuoto.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: