Tra sottosuolo e sole

(Non) si diventa ciò che (non) si è.

Poeti (in attesa del nome della rubrica)

Con questo articolo inizio una rubrica a cadenza tutta da stabilire. Non ha nemmeno un titolo, perché “affinità elettive” è già stato usato da qualcuno ‘leggermente’ più famoso di me. In ogni caso, a questo dettaglio, cioè a come chiamarla, penserò strada facendo, o forse no. A farla breve, pubblicherò una serie di canzoni che fanno riferimento in maniera più o meno esplicita a testi letterari. Oppure film che fanno riferimento a libri, o libri a canzoni, o libri a film, insomma, ci siamo intesi, più o meno.

Il primo parallelismo che vi propongo è tra “Poeti” dei Marlene kuntz e “L’onesto rifiuto” di Guido Gozzano. Qui è tutto abbastanza esplicito e voluto.  Vi riporto il video e poi i due testi. Sappiate farne l’uso che volete: confrontare, apprezzare, non apprezzare, ignorare.

Poeti (testo di Cristiano Godano)

Sono il tuo poeta e scendo le acque erratiche e limpide

di una venerazione-fiume, senza temere le rapide.

Son sul flusso che mi ti porta e sto sdraiato a naso in su:

quando alla baia la barca è giunta a braccia aperte ci sei tu.

Ohh, amami quanto vuoi:

scintillerò di rime in fondo agli occhi tuoi.

Ohh, tu vieni dentro ai miei:

quel che troverai è quello che tu sei per me in ogni istante.

“Un mio gioco di sillabe ti illuse” il gran poeta fissò,

ma non fra le deluse con “l’onesto rifiuto” ti metterò.

Passeremo minuti ed ore nell’ardore più complice.

Amorevole amore illuso: sillaberemo le coccole.

Ohh, amami quanto vuoi:

scintillerò di rime in fondo agli occhi tuoi.

Ohh, tu vieni dentro ai miei:

quel che troverai è quello che tu sei per me in ogni istante.

Non mi chiedere amore che non credo sia tempo di guerra per me.

Se ho bisogno d’amore non vuol dire che amo l’idea di te.

Mi dispiace, tesoro io non ho alcun progetto per noi.

Sto bene come sto. Se è una colpa un giorno la pagherò

Ohh, amami quanto vuoi:

scintillerò di rime in fondo agli occhi tuoi.

Ohh, tu vieni dentro ai miei:

quel che troverai è quello che tu sei….

o quel che non sei più.

L’onesto rifiuto (Guido Gozzano)

Un mio gioco di sillabe t’illuse.

Tu verrai nella mia casa deserta:

lo stuolo accrescerai delle deluse.

So che sei bella e folle nell’offerta

di te. Te stessa, bella preda certa,

già quasi m’offri nelle palme schiuse.

Ma prima di conoscerti, con gesto

franco t’arresto sulle soglie, amica,

e ti rifiuto come una mendica.

Non sono lui, non sono lui! Sì, questo

voglio gridarti nel rifiuto onesto,

perché più tardi tu non maledica.

Non sono lui! Non quello che t’appaio,

quello che sogni spirito fraterno!

Sotto il verso che sai, tenero e gaio,

arido è il cuore, stridulo di scherno

come siliqua stridula d’inverno,

vôta di semi, pendula al rovaio…

Per te serbare immune da pensieri

bassi, la coscienza ti congeda

onestamente, in versi più sinceri…

Ma (tu sei bella) fa ch’io non ti veda:

il desiderio della bella preda

mentirebbe l’amore che tu speri.

Non posso amare, Illusa! Non ho amato

mai! Questa è la sciagura che nascondo.

Triste cercai l’amore per il mondo,

triste pellegrinai pel mio passato,

vizioso fanciullo viziato,

sull’orme del piacere vagabondo…

Ah! Non volgere i tuoi piccoli piedi

verso l’anima buia di chi tace!

Non mi tentare, pallida seguace!…

Pel tuo sogno, pel sogno che ti diedi,

non son colui, non son colui che credi!

Curiosa di me, lasciami in pace!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “Poeti (in attesa del nome della rubrica)

  1. Idea molto gradevole.
    Stefano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: